Home » Visitare la città di Noto, Capitale del Barocco

Visitare la città di Noto, Capitale del Barocco

noto-sicilia
, ,

La città di Noto si trova nella Sicilia sud-orientale ed è detta la “Capitale del Barocco”. Nel 2002 tutto il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. È una delle città più affascinanti dell’intera isola della Sicilia e ha il vantaggio di essere vicino ad altre attrazioni oltre al mare. Scopriamo insieme cosa vedere e fare in questa magnifica città.

Il Barocco di Noto

Noto è in realtà in provincia di Siracusa che dista da essa circa 45 minuti a nord. Noto è uno dei posti migliori del mondo per testimoniare l’architettura barocca arrivata sull’isola nel XVII secolo. Ovunque cada lo sguardo, si trovano edifici romantici e stravaganti.

noto-balconi-barocco

La maggior parte di ciò che vediamo oggi è stato il risultato diretto del periodo di ricostruzione dopo il devastante terremoto del 1693. Noto fu completamente distrutta ed i nuovi edifici furono costruiti con la pietra calcarea rosa locale che conferisce alla città un magnifico bagliore dorato. Alcuni dei migliori architetti dell’epoca furono chiamati a ricostruire Noto ed assolutamente nulla fu lasciato al caso. Le tre strade principali della città corrono da est a ovest in modo che siano sempre illuminate dalla luce del sole.

Cosa vedere nel centro storico

Il tour del centro storico inizia quando entri dalla porta principale di Noto, la Porta Reale, costruita in preparazione della visita di Ferdinando II (conosciuto come il “Re delle due Sicilie”). La prima tappa importante di Corso Vittorio Emanuele è l’elaborata scalinata e la chiesa di San Francesco di Assisi all’Immacolata. Sull’altare si trova una rara opera d’arte rinascimentale della Noto prebarocca, un bel dipinto della Vergine col Bambino del Monachello.

Proseguendo lungo il Corso si incontrano la Chiesa di San Salvatore e la Chiesa di Santa Chiara, due degli edifici religiosi più importanti di tutta Noto. Ci sono anche due musei nelle immediate vicinanze: il museo archeologico e il museo civico.

noto-cattedrale-sicilia

Il più grandioso di tutti i monumenti si trova in Piazza Duomo ed è, ovviamente, la Cattedrale di San Nicolò. Tre rampe di scale conducono alla chiesa la cui facciata è ispirata alle costruzioni francesi dei primi anni del 1700. La costruzione avvenne tra il 1693 e il 1703, ma quello che vediamo oggi è in realtà un prodotto della fine del 1800 quando avvenne l’ultima fase di ricostruzione. Il magnifico affresco all’interno della cupola fu completato nel 1956.

noto-cattedrale-cupola

Proprio di fronte alla Cattedrale si trova un altro edificio spettacolare, il Palazzo Ducezio, un barocco del XVIII secolo in stile Luigi XV. La sua Sala degli Specchi è stata elegantemente restaurata negli anni ’30. Non saltare il fantastico panorama visto dalla balconata.

Alla fine di Corso Emanuele, termina la visita la Chiesa di San Domenico, la Fontana d’Ercole e il teatro neoclassico Tina di Lorenzo, intitolato alla famosa attrice di Noto.

Palazzi da non perdere

Noto ha numerosi lussuosi palazzi barocchi che possono essere visitati tra cui i suoi due più famosi, Palazzo Nicolaci di Villadorata e Palazzo di Lorenzo del Castelluccio, presenti nella serie poliziesca di fama internazionale Montalbano. Palazzo Nicolaci è una tappa obbligata e uno degli edifici barocchi più opulenti al mondo. In primavera lungo tutta la sua strada (Via Corrado Nicolaci) si svolge anche l’evento annuale più famoso di Noto, l’Infiorata.

noto-infiorata

Villa Romana di Tellaro

Non dimentichiamo che Noto esisteva molto prima che diventasse una delle capitali barocche del mondo. Nel 1971 fu scoperta alla periferia del paese una villa romana del IV secolo d.C. Sono stati portati alla luce bellissimi mosaici che possono essere visitati oggi. Visitare il sito ufficiale di Villa Romana di Tellaro’s per dettagli.

Nella zona sono presenti altri siti archeologici greci e romani poco sviluppati dal punto di vista turistico. Molti, come Eloro e il Monte Alveria, sono citati solo come note a margine di un sentiero escursionistico.

La Riserva di Vendicari e il mare

Il centro storico di Noto dista solo 10 km dal mare. Le coste qui sono caratterizzate sia da scogliere bianche che da coste sabbiose. Il Lido di Noto, la Scogliera Bianca, Cayman Beach e la Spiaggia della Pizzuta sono tra le più famose.

noto-riserva vendicari

La Riserva di Vendicari si trova nelle immediate vicinanze e vanta le meravigliose spiagge di Eloro, Marianelli e Calamosche. Queste tre sono collegate da un sentiero escursionistico di 6 km.

Come se tutto questo non bastasse per trascorrere un’intera vacanza a Noto, in un’ora si possono raggiungere anche le bellissime città di Siracusa e Ragusa

Come puoi vedere, questa capitale barocca ha praticamente tutto ciò di cui potresti aver bisogno per una vacanza meravigliosa!